Poesie in Italiano

A Tindari A TINDARI Giù, a basso del colle, inebriato dal tempo, ti guardo: rupestre dimora di pensieri arcani, rifugio di pellegrine anime abbeverate dal tempo; con loro vagherò quel presto domani che mai tramonto vedr sì bel giorno migliore. continua...

Autunno AUTUNNO A valle tutto sveste al vento gelido che soffia; sui monti all’alte creste or si rinverde l’arsa terra; fischia il bovaro in festa alla mandria a pascolar. Fra il fruscio del vento va il canto degli storni; odonsi ... continua...

Calciando la sfera CALCIANDO LA SFERA Tonda la sfera saltella sul manto erboso, al rincorrere del bimbo vispo e gioioso. I primi passi di quei teneri anni, i primi calci tra corsa e affanni. Dall’alto la tribuna guarda ... continua...

Capricci CAPRICCI Voglio questo e voglio quello; siete i figli più vogliosi, vorrei sempre accontentarvi ma…, non posso; per voi, da grandi, diverrebbe una mania, E’ forse amore che vi manca? Su, perchè non rispondete? Ecco! Lo sapevo: le braccia al ... continua...

Carezze perdute CARZZE PERDUTE Perchè nitrisci? Puledrino galoppante; tu non sai, non puoi capire e aspetti. Egli non può più sentirti; la sua esile manina, che accarezzava il crine tuo, ora…, giace gelida nel suolo. Invano si leva in aria l’eco del tuo ... continua...

Chi sono CHI SONO Occhi allo specchio, io guardo; mi cerco, e riflesso non v’è il mio viso. ... continua...

Compleanno COMPLEANNO DELLA NIPOTINA Stanca la mente fugge, ai ricordi d’un tempo, quando le ginocchia eran culla tua; i sorrisi, le carezze… e il tuo primo dir: “nonno”… mentre lento il nodo sento stringere la gola. Ahimè! Gli anni passan ... continua...

Contemplando la vita CONTEMPLANDO LA VITA Oh, sonno! Che ritemprar tu vuoi, ... continua...

Domenica DOMENICA Canta il gallo al lento levar del sole. Gloria al dì che nasce, fan le campane in coro. E le pie vecchiette, curve al peso dei tant’anni, destansi al dì festoso; pregando in chiesa Iddio in quel giorno di ... continua...

Estate ai campi ESTATE AI CAMPI Estate assolata; duri sterpi appuntiti graffian le gambe dorate dei bimbi gioiosi che sciamano come api ronzanti, in quell’implacabile sole. La cicala impazzita continua il suo verso e non pensa al suo prossimo inverno. Scende la sera; nell’ombra le stelle, mentre al chiarore di ... continua...

Fiocca la neve FIOCCA LA NEVE Lenta scendi vanitosa, ad imbiancare i tetti delle case, soffice e bianca neve. Quante carezze lievi fai a quelle mura che dell’estate han solo arsura. Ai bimbi in strada dai fantasia: in quei pupazzi…, che allegria! E’ la ... continua...

Gioia e Dolore GIOIA E DOLORE Solo pianto di gioia ebbi a che fare venendo alla luce quel dì. Quale pianto di mamma in dolore ora sento in quel posto lontano che fu. Mi spingo al richiamo e dalla porta socchiusa, dove io ebbi ... continua...

Il canto dell’usignolo IL CANTO DELL’USIGNOLO Da sù la quercia grande, come ogni dì, cantava il solitario usignolo. E nel tacitìo solenne, il suo echeggiar in versi, spingeva al più non posso il cor mio all’estasi. Poi, un dì passai…, nulla! Sola ... continua...

Il premio della vita IL PREMIO DELLA VITA Qual sì gloriosa gara, alla vita, può far mai cospetto; è la, in essa, che noi, viventi esseri, siam tutti partecipi, ove il traguardo lontano a noi appare un miraggio, in quella lunghissima strada maestra. Oh, ... continua...

La mia mente ha fatto sosta A CECILIA ED UMBERTO La mia mente ha fatto sosta nell’aprire la mia posta; chiamo Patrizia e le dico: “ha scritto un grande amico!” -Vo vidiri ca u ‘nzertu? Su Cecilia e Umbertu! “Come hai fatto a ... continua...

La vita che scorre LA VITA CHE SCORRE Passando, un dì, la vidi pensosa, guardare nel vuoto, la vecchietta cent’enne. Il viso suo, a me, apparìa sereno; mi fermai a guardar… lei, nulla! Solo il vuoto aveva davanti; rimuginava la sua mente i ricordi, lontani, ... continua...

Libertà LIBERTA’ Oh, libertà! Giovane donna che in giro andasti in cerca d’avventure, in quelle strade piene di amanti strani che in te amor non videro ma solo il sesso. Rossi, ora, i miei occhi al pianto immenso e ... continua...

Lo schizzo presuntuoso LO SCHIZZO PRESUNTUOSO Con su la brocca in testa va, ... continua...

Messaggio d’amore MESSAGIO D’AMORE Si culla nel vento una eco che, stanca si fa trasportare. Da lontano essa viene la sento; affannata, mi dice pian piano: -E’ il saluto di un cuore lontano. continua...

Morte del figlio MORTE DEL FIGLIO Oh gente lontana, accorrete! E’ una mamma in dolore che invano ora chiama il suo figlio che muore. Venite, oh gente lontana! A pregar per quest’anima: Iddio. Come può una mamma ch’è sola, or gioire alla ... continua...

Natura Poeta NATURA POETA Immortale poeta, oh natura tu sei, che decanti perenne la vita che scorre: ora in prosa, ora in rime… i dolori e la gioia in quelle strofe di vita; mentre scorre leggera la tua mano divina. Ovunque io ... continua...

Nevicata NEVICATA Lieve scendi vanitosa al gioire dei bambini. Culla il vento la sua sposa, al cantar dei biricchini. Rosse gote al cor che freme in quel verno poco breve. Dorme al freddo, ai campi, il seme sotto il manto della neve. continua...

Pianto in silenzio PIANTO IN SILENZIO Dolore di mamma gioja di figlio che nasce, si dice alla vita che scorre. Ora, cosa devo dire, io, alla vita, di te che vai via, oh, mamma! In dolore che fosti. Qual gioja ... continua...

Preghierina a gesù PREGHIERINA A GESU’’ Caro Gesù mio so che sei il figlio di Dio; tu lo sai chi sono io? Sono il piccolo Augusto mendicante per un pasto in questo mondo tanto ingiusto. Ora ti prego, vieni giù caro ... continua...

Ricordi RICORDI Sfogliando le parole, di un intristito ieri poco remoto, da dietro i vetri appannati, un ... continua...

Vita nei campi VITA NEI CAMPI Arida è la terra tua, oh contadin scordato da chi, col lavor tuo si nutre lasciandoti nel rischio le avversità del tempo. Solo il sudor che scende dalla fronte, conosce le membra tue spossate; e il ... continua...

Vivere nella semplicità VIVERE NELLA SEMPLICITA’ Un volo di rondini al sole un prato di grosse viole; lento, il vento accarezza i pensieri. La tristezza di un bimbo che guarda dalle imposte dei grandi palazzi. Sento in cuore oh Signore il bisogno ... continua...