La vita che scorre

LA VITA CHE SCORRE

Passando, un dì,
la vidi pensosa,
guardare nel vuoto,
la vecchietta cent’enne.
Il viso suo,
a me, apparìa sereno;
mi fermai a guardar…
lei, nulla!
Solo il vuoto aveva davanti;
rimuginava la sua mente
i ricordi, lontani, lontani
che furono;
s’accorge di me che la guardo…
e in quel viso increspato
emerge un sorriso ondulato.
Io me ne vò sui miei passi,
continuando sì lunga strada;
passi, su passi…
…Poi, mi giro a guardare… nulla!
solo il vuoto m’appare.
Sui miei passi ritorno pensoso;
quand’ecco, pian piano,
in quel vuoto apparire
lo sguardo sereno
della vecchietta lontano che fu.

(Visto 41 volte, 1 visite oggi)