Dialugu

DIALUGU DIALOGO

-‘Nni la vita, cumpari, In questa vita, compare,
semu tutti dibbitùra; tutti siamo debitori;
lu cuntrattu cu la morti il contratto con la morte
parra chiaru: parla chiaro:
– La vita vi presto, – La vita, vi presto
e con gli interessi! e con gli interessi!
– L’intiressi? – Gli interessi?
E quali sunnu?- E quali sono? –
Dissi l’alloccu cumpari. Disse l’allocco compare.
-Sunnu: li sciarri ca facèmu! – Sono: le liti che facciamo!
Li vastunati ca nni damu! Le bastonate che ci diamo!
– Ma chi diciti, cumpari? – Ma cosa dite, compare?
Allura pirchì nun nni ijuncemu Allora perché non ci uniamo
e nni damu tutti la manu e tutti ci diamo la mano
‘n signu di paci? in segno di pace?
– Pirchì… la morti, cumpari, – Perché… la morte, compare,
è fina! è furba!
A tutti, nun nni fici A tutti, non ci ha fatto
di lu stessu pinsari; con lo stesso pensiero;
voli l’interessi! vuole gli interessi!
E nui l’amu a pagari. E noi li dobbiamo pagare.

(Visto 40 volte, 1 visite oggi)